L’OFFENSIVA GOVERNATIVA SEGNA IL PASSO

feretri
feretri di soldati governativi caduti nella ATO (Colonel Cassad)

(un report alla sera del 2 agosto)
Brevemente, su alcune domande frequenti:
1. Come vanno le cose alla periferia di Donetsk?
Il nemico ha occupato Avdiyivka e raduna le forze per colpire Yasinovataya. Questo attacco è atteso per il 2 o il 4 agosto.
2. E il “calderone” [la sacca al confine con la Russia in cui sono chiuse molte unità nemiche n.d.r.]? Secondo informazioni attendibili al momento si sta negoziando la resa delle truppe accerchiate. Circa 1.500 sarebbero pronti ad arrendersi ed riceverebbero il permesso di ritirarsi nel territorio controllato dalla giunga a fronte della consegna di tutte le armi e le munizioni rimanenti (la maggior parte del carburante, circa 30 carri armati, veicoli da combattimento di fanteria, corazzati da trasporto truppa, sistemi “grad”). [Questa notizia ha ricevuto conferme questa mattina, le operazoni di resa sarebbero già in corso]
3. E a Lutugino? Il nemico si è installato nel centro della città e concentra qui tutte le riserve a nord di Lugansk nel tentativo di formare un gruppo operativo capace di continuare le operazioni offensive a nord ovest della città di Lugansk. Anche le milizie si stanno concentrando per cercare di colpire Lutugino.
4. Marinovka? Dopo avere occupato Marinovka il nemico ha cercato di avanzare verso le truppe accerchiate nel “calderone”, ma senza successo. Il nostro fuoco di artiglieria rende difficile alle truppe nemiche che hanno conquistato Marinovka assolvere al compito strategico di sbloccare il “calderone”.
5. E come va a Saur-Moghila? Saurr Moghila è tenuta saldamente dalla resistrenza, anche se la guarnigione si trova semicircondata. Il nemico tenta di conquistare la cima ma, mancando di fanteria di qualità, non riesce a sfruttare carri armati e artigleria come vorrebbe.
6. Cosa è successo a Shakhtersk? A Shakhtyorsk va tutto bene. Due brigate aviotrasportate governative, la 25ma e la 27ma, impegnate fra Shakhtersk, Sneshnoe e Torez hanno subito pesanti perdite in morti, feriti e prigionieri e attualmente non hanno capacità offensiva. In questa zona l’avversario, che ha impegnato tutte le riserve nel tentativo di prendere Saur Moghila, non può piu avanzare.
7. Donetsk verrà accerchiata? Il tentativo di accerchiamento nemico da Debalchevo a Shakhtyorsk è fallito. A questo punto la giunta tenterà di premere sul fronte nord occidentale, con l’obiettivo di conquistare Yasinovataya, procedendo contro Yenakievo. Se questo piano dovesse riuscire, la posizione di Donetsk potrebbe diventare delicata.
8 Dov’è Boroday? Boroday ritornerà a Donetsk dopo che avrà svolto tutti i suoi compiti a Mosca e a Rostov.
9. Chi occupa Sta Stakhanov e Alchevsk? Il gruppo Moszgovoj, che ha abbandonato il saliente di Lisichansk, consolidate le nuove posizioni, conduce azioni di disturbo presso le città di Pervomayskaya Popasnaya e a nord di Debalcevo. Il compito principale è impedire al memico di stabilire un punto di appoggio sicuro nel territorio occupato (da qui il continuo passaggio di mano in mano di Pervomais’k Popasnaya). Obiettivi secondario: attirare forze nemiche e distrarle dall’attacco profondo che partito da Debalchevo.
10 Aeroporto di Lugansk. L’ aeroporto ancora bloccato, tutti i tentativi di sortita sono falliti. Ogni giorno viene colpito con 3-5 lanci di Grad e con i tiri di un paio di mortai. Se il “calderone” si arrenderà nei prossimi giorni secondo i piani, verrà schierata all’aeroporto almeno una batteria di obici D-30.

Fonte: rusvesna

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...