SITUAZIONE MILITARE NEL DONBASS 3 SETTEMBRE

LA SITUAZIONE MILITARE

10609596_505585629575655_6918931681748637018_n (1)

Stefano Orsi

Terminata l’avanzata iniziata il 24 agosto e terminata il 30 successivo, le forze Novorusse, come avevamo immaginato ed annunciato, si sono concentrate nel distruggere le sacche di truppe ucraine, superate e poi dalla veloce avanzata dei miliziani. Dopo vari ed inutili tentativi governativi di rompere l’isolamento è iniziata una decisa e potente operazione di annichilimento da parte delle milizie del Donbass nei confronti di queste sacche. Ricordiamo un momento quella che era la loro situazione all’indomani della loro genesi.
Al centro del territorio controllato da Novorossia, il vecchio fronte sud, si trovavano alcune grandi sacche, molto pericolose visto il grande numero di battaglioni in esse contenuto: queste sacche erano localizzate: 1) negli aeroporti di Donetsk e Lugansk. 2) Nei dintorni di Donetsk a nord ed est principalmente 3) Ad ovest di Lugansk; 4) intorno ad Amvrosievka.

Vediamo come si è evolta la situazione. Nei giorni scorsi si sono susseguiti gli attacchi da parte delle milizie novorusse che hanno sortito il loro effetto. Questa la situazione intorno ad Amvrosievka qualche giorno orsono:

Sacche Amvrosievka
Sacche Amvrosievka

Questa la situazione al 2 settembre:

Sacche Amvrosievka Evoluzione
Sacche Amvrosievka Evoluzione

Vediamo nell’immagine che la sacca, chiamiamola di mezzo è praticamente sparita, la maggior parte dei battaglioni ucraini pare si sia arresa, o si sia sbandata, infatti è segnalata anche la presenza di piccoli gruppi sparsi cui viene data la caccia. Resiste un unico gruppo presso la località di Mospyne: ma è una resistenza con poche possibilità di successo.
Il gruppo più importante di forze ucraine è racchiuso alla destra della strada H20, e nella giornata di ieri si sono susseguiti attacchi sul fronte esterno da parte dell’esercito ucraino che cercava di recuperare il controllo della strada e liberare un corridoio per le sue truppe circondate, che a loro volta hanno tentato una sortita. Questi attacchi per ora non sono andati a buon fine, e le unità di queste sacche rimangono pertanto ancora bloccate e assediate.

Veniamo alla situazione negli aeroporti e nei dintorni delle capitali.  Le truppe ucraine occupanti gli aeroporti si sarebbero arrese dopo essere state assediate per alcuni giorni. Entrambi gli aeroporti sono totalmente distrutti. Le due sacche nei pressi di Donetsk resistono ancora, sperando in un soccorso dal vicino fronte, dove si registrano tentativi di sfondamento continui da parte dell’esercito di Kiev in particolar modo in zona Venakijeve.

Est Donetsk
Est Donetsk

Delle sacche ad ovest di Lugansk, troviamo ancora un reparto attivo arroccato a Nile, unico superstite della guanigione di Luthuine, non rimane neppure quello. La zona intorno all’aeroporto ormai è completamente libera.

Lugansk
Lugansk

Per chiudere dunque il discorso delle Sacche, possiamo dire che a Lugansk la situazione si sta definendo con un totale annichilimento dei battaglioni dell’esercito ucraino, e che le milizie novorusse sono disimpegnate per nuovi compiti operativi.

Vediamo gli altri fronti. Donetsk Gorlovka: Mentre le milizie novorusse si stanno limitando ad una difesa passiva l’esercito di Kiev con i battaglioni punitivi prosegue nella serie di attacchi senza sosta, quasi a voler saggiare la resistenza delle milizie e trovare un punto debole, una breccia nelle loro difese dove potersi incuneare e penetrare all’interno dei territori novorussi, come già ha fatto in precedenza (peraltro con i risultati sotto gli occhi di tutti). Attacchi dunque nei pressi di Yasinuvata, mentre nei giorni scorsi era a Horlivka che si concentravano gli attacchi. questo nei pressi di Donetsk.

Gorlovka
Gorlovka

Intorno Severodonetsk per ora la Brigata Fantasmi tiene le posizioni. Anche a nord di Lugansk si susseguono attacchi e tentativi di sfondamento.

Nord Lugansk
Nord Lugansk

Tutti invano, il fronte delle milizie tiene, in attesa dei rinforzi che si sono liberati.

e ora analizziamo il fronte sud e Mariupol.
Dopo l’avanzata del 24, come si vede nella cartina generale, un vasto territorio a nord e ad ovest di Mariupol è di fatto terra di nessuno, conteso ora dalle truppe di occupazione di Kiev, ora dalle milizie del Donbass che ne cercano di riprendere il controllo.
A sud delle sacche, lungo la H20, le truppe di Kiev , tentano, riuscendo, ad incunearsi nelle fila Novorusse interrompendo la via diretta di comunicazione tra Donetsk e le unità che assediano Mariupol. Poco più ad est sono da ieri segnalati combattimenti anche lungo la TO512 in direzione della TO508 che porta a Novoazovs’k. Anche se non conosciamo i reparti che attaccano, è facile immaginare che le numerose truppe di Kiev poste a presidio di Mariupol non restino con le mani in mano ad attendere: probilmente cercano di bloccare i rifornimenti degli assedianti. Le mlizie del Donbass, dal canto loro , si sono trincerate a difesa dei paesi liberati e hanno respinto la controffensiva ucraina. Ora passo dopo passo logorano il morale e i mezzi dei soldati ucraini e intanto si riavvicinano alla città.

Mariupol
Mariupol

Le incognite in questo scacchiere sono diverse, la prima riguarda la tenuta delle truppe di proiezione che hanno invaso ed occupato il territorio, non è sicuro che riescano a tenere il controllo effettivo delle vie di comunicazione perchè non sarebbero in numero sufficiente, mentre molto numerose sono le truppe ucraine, ma molto meno motivate, e stanno manovrando per recuperare il terreno perduto, quando arriveranno i rinforzi intorno a Mariupol, visto che il grosso delle truppe che sono avanzate dal giorno 24, buona parte, forse la maggior parte, è rimasta a controllare ed eliminare ormai quasi tutte le sacche, se cedessero tutte, un gran numero di truppe si renderebbe disponibile, e una quantità di depositi di munizioni ed armi varie recuperate a Kiev, troverebbero impiego immediato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...