LA BATTAGLIA DELLE SANZIONI

Immagine1

L’ATTUALITA’

Il mondo trattiene il fiato in attesa del prossimo round della “guerra delle sanzioni” fra la Russia e l’Europa.

La Commissione europea ha preparato ed approvato un elenco esteso di sanzioni anti-russe. Anche se questo elenco porta carattere di guida, a partire dal 5 settembre i paesi UE ne valuteranno l’attuazione. Gli Stati Uniti adottano tutte le misure per costringere i paesi europei a compiere questo imprudente passo. Dopo che l’Europa ha imposto le prime sanzioni contro la Russia il commercio ha cominciato a diminuire rapidamente, e con esso l’attività delle imprese nell’ Unione Europa ha cominciato a sua volta a declinare. Negli Stati Uniti, invece, i markers economici sono migliorati. Il problema principale sta però nel fatto che per la Russia e l’Europa la partecipazione alla “battaglia delle sanzioni” ha costi troppo alti.

web_sanktsii-itog-2
Infografia a cura delo studio Infosurfing (страница в vk.com)

Le banche russe hanno perso la possibilità di prendere in prestito fondi sui mercati europei, con un conseguente notevole aumento dei costi del capitale. Il che ha un impatto negativo sull’economia del paese. A loro volta, le sanzioni di ritorsione hanno provocato un serio danno al’”avversario”, perché la Russia può trovare fornitori alternativi, ma l’Europa non ha mercati alternativi disponibili.

Purtroppo la probabilità che la “battaglia delle sanzioni” finisca prima che gli effetti negativi possano avere un impatto irreparabile sullo sviluppo economico della Russia e dell’Europa sembra ogni giorno sembra più remota.

Fonte: Kto v Kurse

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...