VIVERE IN ITALIA, PIANGERE PER LUGANSK

LE TESTIMONIANZE

ria novosti
ria novosti

Abbiamo parlato con una donna di Lugansk che abita e lavora nel Nord Italia. Ha accettato di raccontarci, sotto anonimato, i tormenti e le preoccupazioni della diaspora dei lavoratori del Donbass in occidente. Ecco la sua testimonianza:

D.: Come stanno la sua famiglia, i suoi cari, le persone che Lei conosce a Lugansk?

R.: Tutta la mia famiglia è di Lugansk. Non ho notizie da un mese di mio padre. Ho messo anche delle foto per cercare gli scomparsi. Hanno ucciso il mio migliore amico. Hanno bombardato il magazzino di mia cugina. Per fortuna mia mamma è scappata da Lugansk a malapena prima dell’inizio dei bombardamenti. Ora è in Italia. Ho lei a casa mia che piange e urla: ma le mia sorelle dove sono?

Continue reading “VIVERE IN ITALIA, PIANGERE PER LUGANSK”

Annunci